Cosenza (5)

Comunali Cosenza, necessaria la concertazione

Una discussione sulle prossime elezioni amministrative a Cosenza deve necessariamente fare i conti con la crisi finanziaria, sociale e dei servizi che questa comunitร  sta attraversando; tale analisi non puรฒ che sollecitare una accelerazione verso il cambiamento.

La costituzione di una coalizione sociale che rompa definitivamente con le tradizionali logiche che, nei fatti, si sono rivelate, se non dannose, quantomeno lacunose e carenti, appare, sรฌ difficile, ma assai coraggiosa per una cittร  assuefatta ad un sistema politico monco.

Partire da quattro/cinque punti fondamentali e condivisi che diano il senso della collettivitร ; servizi pubblici efficienti, acqua pubblica e diritto ad averla sempre e dappertutto, raccolta, smaltimento dei rifiuti e valorizzazione della differenziata, diritto alla casa e valorizzazione delle periferie per uno sviluppo sostenibile, integrazione culturale.

Una coalizione sociale che, organizzando i vari soggetti attivi nella societร , ciascuno con le proprie esperienze da mettere in comune, individui un progetto concreto di collaborazione con lโ€™ambizione di dare voce a quella maggioranza silenziosa di cittadini che vive sulla propria pelle lโ€™assenza di diritti.

Fuori dagli steccati di un partito e delle sue discipline, aperta al volontariato, allโ€™associazionismo, alle reti ambientaliste ed ai comitati, per progetto che โ€œfaccia comunitร โ€ e lo trasformi in progetto politico

I risultati delle elezioni regionali a Cosenza hanno fatto intravedere la possibilitร  di una rigenerazione politica, perciรฒ si apra subito una discussione.

Ora, domani sarร  tardi!

 

Il Segretario Generale

ย ย ย ย ย ย ย ย ย ย ย ย ย ย ย ย ย ย ย ย ย ย ย ย ย ย ย ย ย ย ย ย ย ย ย ย ย ย ย ย ย ย ย ย ย ย ย ย ย ย ย ย ย ย ย ย ย ย ย ย ย ย ย ย ย ย ย ย ย ย  Umberto Calabrone